sab 14 gennaio 2017
KIT educazionali per i genitori da ADA
American Diabetes Association ha realizzato un kit per fornire alcuni strumenti di aiuto ai genitori di bambini con diabete tipo 1.
I kit in lingua inglese possono essere richiesti compilando un form direttamente sul sito, scegliendo il sistema tradizionale di spedizione postale oppure indicando un indirizzo e mail.


Da: www.diabetes.org/newlyT1D

lun 09 gennaio 2017
Un altro tassello nella prevenzione del diabete tipo 1
Poco prima di Natale sono stati pubblicati i risultati di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori brasiliani, che hanno ottenuto la remissione clinica della durata di quattro anni in due soggetti con diabete tipo 1, trattati con sitagliptin e vitamina D3. Il diabete tipo 1 è una malattia cronica caratterizzata dalla distruzione delle cellule beta pancreatiche da parte del sistema immunitario, con la conseguenza di una inadeguata produzione di insulina. I ricercatori brasiliani hanno seguito due giovani donne con diagnosi recente di diabete tipo 1, trattate dall’inizio con un regime insulinico classico basal-bolus (insulina glargine e lispro/glulisina). Una volta ottenuto un sufficiente controllo glicemico, veniva iniziato sitagliptin 100 mg e vitamina D3 5000 unità al giorno,

Leggi tutto ...
ven 16 dicembre 2016
Diabetes web report: sempre più consultati i forum di persone con diabete
Le persone con diabete consultano sempre di più le community che offrono informazioni e terreno di confronto con altri che hanno il loro stesso problema. Lo dimostrano i dati emersi dal Diabetes Web Report 2016, presentato in questi giorni a Roma all’Istituto Superiore di Sanità.
Secondo i dati della ricerca, Internet è considerato un punto di riferimento importante: oltre il 90% cerca informazioni in merito alla propria malattia sul web e tra loro quasi il 70% consulta i forum di pazienti contro il 52% che si affida ai motori di ricerca.
Due terzi delle persone con diabete vedono comunque nel diabetologo la fonte principale di informazioni che condiziona le scelte e i comportamenti inerenti la gestione della malattia, seguito da Internet, dal medico di base e da parenti e amici.
In conclusione, i forum di pazienti sono i principali interlocutori sul web in tema di diabete. C’è bisogno davvero di dialogo e di confronto, per poi consigliarsi con il medico curante, dopo aver acquisito informazioni dalla rete.
Per ulteriori info: http://www.ibdo.it/
gio 08 dicembre 2016
Consigli per sopravvivere alle feste
Le feste sono viste da alcuni di noi come un vero e proprio periodo destabilizzante tra pranzi di famiglia, cene di lavoro e festicciole tra amici. Come sopravvivere senza conseguenze estreme sul controllo glicemico?
Negli Stati Uniti i CDC (Centers for Disease Control and Prevention) hanno pubblicato alcuni consigli pratici per dribblare i numerosi trabocchetti che caratterizzano Natale & Co.
Eccoli (sembrano banali ma …..):
1. Ovviamente non puoi controllare le portate che ti verranno offerte. Occorre un piano prestabilito: cerca nei limiti del possibile di mangiare abbastanza vicino ai tuoi orari abituali. Se il pasto verrà servito molto tardi, fai uno spuntino al tuo orario abituale e, quando inizierà la festa in tavola, consuma porzioni ridotte. Sei invitato a un party? Offriti di portare un piatto fatto da te, così avrai un salvagente ….. Non puoi rinunciare al dolce finale? Allora evita durante il pasto altri carboidrati, come patate e pane. Non saltare i pasti, perché così rischi di mangiare molto di più e di non riuscire a governare la glicemia! Hai esagerato senza limiti? Ritorna ad una alimentazione sana ed equilibrata al pasto immediatamente successivo.
2. Prenditi dei momenti solo per te. Frammenta l'attività fisica in modo da riuscire sempre a muoverti tutti i giorni; ad es. camminare 10 minuti più volte al giorno.

Leggi tutto ...
sab 03 dicembre 2016
Diabete in età scolare: richiesti a gran voce interventi nei nuovi LEA
E’ di pochissimi giorni fa la notizia che il presidente della Federazione Diabete Giovanile (FDG), Antonio Cabras, ha inviato una lettera al ministro Beatrice Lorenzin e alle commissioni sanità di Camera e Senato per chiedere che nei nuovi livelli essenziali di assistenza (LEA) trovino spazio sia l’assistenza in ambiente scolastico ai bambini affetti da diabete mellito sia la terapia educazionale somministrata in soggiorni educativo terapeutici residenziali.
Il tema non è da poco. In Italia 8000 bambini in età scolare hanno il diabete e i dati ISTAT 2013-2014 segnalano che la somministrazione dei farmaci in ambito scolastico viene effettuata dai genitori

Leggi tutto ...
Vai a pagina  [1] 2 3 ... 38 39 40