mer 23 maggio 2012
Taglie forti a rischio per malattie cardiovascolari anche tra i teenager
In questi giorni Pediatrics, che è una rivista molto autorevole, organo ufficiale dell'Accademia Americana di Pediatria, ha pubblicato i risultati di uno studio condotto dal 1999 al 2009 su 3400 adolescenti di età compresa tra 12 e 19 anni. I dati emersi sono molto allarmanti: un terzo circa di questi adolescenti era sovrappeso od obeso

Leggi tutto ...
ven 18 maggio 2012
Un altro motivo per combattere l’obesità: favorirebbe il declino delle capacità cognitive
L’obesità rappresenta una vera e propria epidemia nei Paesi occidentali ed è correlata a gravi problemi di salute. Una recente ricerca condotta dal professor Dae Hyun Yoon segnala che la prevenzione dell’obesità, in particolare di quella viscerale, potrebbe essere molto importante per prevenire il decadimento cognitivo e la demenza.

Leggi tutto ...
gio 17 maggio 2012
Un aiuto efficace e sicuro per trattare le ferite a lenta guarigione
L’elettrostimolazione è diventata in questi ultimi anni un’arma efficace e sicura nel trattamento delle ferite croniche e complicate ed è ben tollerata dai pazienti. Diverse linee guida raccomandano il suo uso, anche nei casi di ulcere agli arti inferiori e lesioni da decubito. Uno studio recente conferma queste indicazioni con dati promettenti:

Leggi tutto ...
mar 15 maggio 2012
Controllare la pressione a casa migliora i risultati nella gestione dell’ipertensione
Sempre più persone imparano a controllare la propria pressione arteriosa a casa. Si calcola che in Italia il 70% circa delle persone che frequentano ambulatori ospedalieri dedicati alla diagnosi e alla cura dell’ipertensione abbia a casa uno strumento per misurare la pressione arteriosa. Un recente studio getta luci e ombre su questo tipo di autocontrollo.

Leggi tutto ...
ven 11 maggio 2012
Altri promettenti risultati dalla nuova insulina degludec
Due studi clinici pubblicati recentemente sulla prestigiosa rivista The Lancet segnalano che la nuova insulina a lunga durata d’azione degludec si è dimostrata in grado di ridurre significativamente gli episodi di ipoglicemia notturna sia nei pazienti con diabete tipo 1 sia in quelli con diabete tipo 2, quando confrontata con l’insulina glargine.

Leggi tutto ...
Vai a pagina  1 2 3 ... 44 [45] 46 47